Dove si è nascosto
il discorso d'architettura?

Presentazione del primo Quaderno INARCH/Piemonte, edizioni SAGEP

26giu 2024

—————

urban lab
piazza palazzo di città 8f
torino

ore 18
ingresso libero fino a
esaurimento dei posti
disponibili

prenota un posto

Consultando riviste o siti di architettura, visitando le grandi città, osserviamo la sovrabbondanza di forme spettacolari con cui le metropoli più glamour si contendono il predominio globale. Ci colpisce la prorompente pervasività delle immagini, la prevalenza delle forme sui contenuti; ci assale il dubbio che l’architettura abbia rinunciato a produrre e trasmettere, assieme alle forme, gli apparati concettuali alla base del progetto. Rinuncia che rischia di isolare ogni architettura all’interno del proprio gioco di spettacolarizzazione, troncando un dialogo che, fino a qualche decennio fa, aveva contribuito all’avanzamento della disciplina e dei suoi rapporti col mondo.

Dove si è dunque nascosto il discorso d’architettura? Per provare a rispondere a questa domanda, per due giorni consecutivi cinquanta architetti, ricercatori e critici si sono confrontati a partire da otto casi studio presentati dai loro autori. Otto progetti ora pubblicati, insieme ai contributi critici del gruppo di lavoro che li ha selezionati e ai commenti di alcuni autorevoli partecipanti.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Prenota un posto

26 giugno ore 18

Dialogano con i curatori Davide Derossi e Franco Lattes


Marco Biraghi

Docente di Storia dell’architettura, Politecnico di Milano

Carlo De Luca

Presidente IN/Arch Campania

Paolo Mazzoleni

Assessore all’Urbanistica, Città di Torino

a cura di

e di

contatti

urban lab

piazza palazzo di città
10122 torino

orari di apertura

dal mercoledì al venerdì dalle 14 alle 19
sabato dalle 11 alle 19

ingresso libero

L’ingresso è libero alle mostre e agli eventi

come raggiungere urban lab

Tram: 4
Autobus: 11, 19, 27, 51, 57

info

+39 011 553 79 50
info@urbancenter.to.it