mostre

Torino è
un’altra città

Installazioni interattive e un programma dedicato fanno di urban lab
un punto di incontro per conoscere come torino sta cambiando

02lug 2015
30gen 2020

—————

INGRESSO LIBERO
piazza palazzo 
di città 8F
dal martedì
al sabato
11 – 18

In occasione dei vent’anni dall’avvio della grande trasformazione di Torino, Urban Lab (ex Urban Center Metropolitano) rinnova il suo allestimento per offrire una visione più aggiornata e dinamica sul recente passato e sul grande processo di cambiamento che ha disegnato il nuovo volto della città.
Nel 2015 ricorre l’anniversario dell’approvazione del Piano Regolatore: uno strumento straordinario che ha segnato la rotta di un cambiamento urbanistico, tracciando la nuova “forma” e il nuovo modo di “essere città”. Dopo due decenni e oltre cinque milioni di metri quadrati di aree produttive dismesse trasformati, Torino è un’altra città, così come recita il titolo scelto per il nuovo programma di attività.

Nel nuovo allestimento il viaggio conduce il pubblico nella Torino del 2015: tramite un apposito schermo si può visualizzare la trasformazione della città attraverso otto ambiti che forniscono i numeri del cambiamento attraverso infografiche navigabili. Sul lato opposto della sala, alcune immagini inusuali di Torino vengono proiettate in cinemascope: punti di vista differenti che offrono una vista sulla città diversa da quella ritratta “in cartolina”.

Proseguendo la visita si raggiunge lo spazio dedicato a “Visioni su Torino”: punti di vista sulla città, raccontati da altrettanti personaggi che per loro storia personale o professionale, offrono una visione inusuale di Torino. Alcuni di loro sono volti noti al grande pubblico, altri sono meno famosi, ma godono di un osservatorio particolare su Torino. Sono: Dario Bellotti (aka Barbie Bubu) / artista, Bruna Biamino / fotografa, Ewis “Bibo” Bahaa / Horas Kebab, Fabiana Bienati / associazione Ylda, Arturo Brachetti / artista, Francesca Canfora / associazione Ylda, Piero Chiambretti / showman, Luigi Chiarella / scrittore, Maurizio Cilli / architetto e artista, Marco “MACH 505” Cimberle / Truly Design, Francesca Comisso / collettivo a.titolo, Pier Mario Cornaglia / ad Cornaglia Group, Isabella De Vecchi / progetto Miraorti, Stefano Di Polito / regista, Davide Ferrario / regista, Gabriele Ferraris / giornalista, Fabio Geda / scrittore, Massimo Michetti / sito Lingotto ieri e oggi, Don Fredo Olivero / Torino Migranti, Stefano Paradiso / Fab Lab Torino, Lisa Parola / collettivo a.titolo, Luisa Perlo / collettivo a.titolo, Suor Nadia Pierani / Cottolengo Torino, Alessandra Racca / poetessa, Simona Savoldi / associazione Ylda, Marco Scellato / Sericraft, Bruno “BR1” Vottari / street artist, Enrico Venditti / regista

un progetto di

allestimento e grafica

aurora meccanica

contenuti collegati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email