incontri

La rivoluzione dell’orto

NUOVE PRATICHE E NUOVI SIGNIFICATI DEL COLTIVARE IN CITTÀ

15set 2016

—————

ingresso libero
PIAZZA PALAZZO
DI CITTà 8F
ore 18

In occasione dell’inaugurazione della mostra fotografica “La rivoluzione dell’orto”, Urban Lab promuove un dibattito intorno alle nuove pratiche e ai nuovi significati del coltivare in città.

Con circa 2.000.000 di metri quadrati di orti urbani e aree agricole e 700 orti tra quelli individuali e collettivi (dato del 2015), Torino nel corso degli anni ha fatto propria l’esperienza degli orti urbani, diventando una delle città italiane di riferimento per numero di iniziative.

Nati dal recupero e dalla riconversione in spazi di coltivazione di aree dismesse, di luoghi di aggregazione sociale (scuole o case circondariali) o ancora di zone inutilizzate, gli orti urbani sono uno degli esempi più significativi di riqualificazione territoriale che genera benefici ambientali, sociali ed economici.

il dibattito

partecipano

Guido Montanari

Presidente dell’Urban Center Metropolitano

Alberto Arossa

Slow Food

Michele Mellano

Direttore Coldiretti Torino

Coordina

Giacomo Pettenati

Università degli Studi di Torino

in collaborazione con

contenuti collegati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email