progetti

Competenze
per le città cercansi

Una ricerca e un'indagine per conoscere le competenze
a disposizione delle città

Quali competenze servono per affrontare le sfide a cui le città sono chiamate a rispondere? Dall’adattamento al cambiamento climatico, fortemente posto al centro della riflessione politica attraverso l’iniziativa del Green Deal europeo, alla ricostruzione del tessuto sociale e urbano resa necessaria dalla pandemia, sono numerose le questioni che richiedono di capire di quali conoscenze pratiche e operative disponiamo, e di cosa abbiamo invece bisogno, quali saperi vadano messi a sistema, quali ambiti siano da potenziare e da supportare meglio, quali nuove prospettive debbano essere incorporate nelle politiche per la città.

Partendo da questa premessa, Urban Lab e AUDIS – Associazione Aree Urbane Dismesse – hanno deciso di promuovere un’indagine rivolta a uffici e dipartimenti comunali, agenzie urbane pubbliche o private, organizzazioni non profit più o meno strutturate, urban center, case della città, e in genere a organizzazioni che si sentono portatrici di competenze per le città.

Questa ricerca ha il fine di mappare e di dare evidenza a un patrimonio di conoscenze, esperienze, pratiche che già esistono nelle nostre città, ma che non sempre hanno l’opportunità o la forza per lavorare in rete e confrontarsi con realtà analoghe.

Urban Lab da anni sostiene iniziative per la messa in rete e la collaborazione tra agenzie urbane ed enti che si occupano di politiche e pratiche urbane in Italia e in Europa, tra cui la Lettera d’Intenti per la costituzione della rete italiana degli Urban Center del 2018 e il progetto EUCANET – European City Agencies Network for citizenship, inclusion, involvement and empowerment of communities through the urban transformation process supportato dal programma Europa per i Cittadini (a questo link un video che racconta cosa sono le agenzie urbane).

Questa indagine è un ulteriore passo per riaffermare la necessità di valorizzare il know-how di cui molte organizzazioni sono portatrici e immaginare nuovi percorsi che possano esplorarne le potenzialità ed espandere il loro raggio di azione.

Riconosci la tua organizzazione come un centro di competenza del “fare città”? Partecipa entro il 30 aprile all’indagine online a questo link

a cura di

in collaborazione con

contenuti collegati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email